LA STRASUBASIO

StraSubasio 2015: i percorsi

La Strasubasio , granfondo cicloturistica e ciclo amatoriale, è nata per far conoscere le bellezze storiche,artistiche,religiose, naturalistiche e paesaggistiche delle "Terre di Assisi” cioè dell' Umbria che guarda il Monte Subasio. "Terre di Assisi” non significa soltanto una collocazione geografica di luoghi percorsi da una manifestazione ciclistica, ma un modo armonioso di vivere lo sport, nella sua essenzialità di promozione della salute e dello stare insieme. Con il motto "in bici con Francesco” si vuole sottolineare come si possa contemporaneamente gareggiare, socializzare e vivere rispettosamente immersi nello splendido ambiente di Assisi e del Monte subasio.

La partenza sarà da Santa Maria degli Angeli, si attraverserà Assisi a traffico chiuso, si sconfinerà nei territori collinari e montani che ruotano intorno al Subasio, luoghi eccezionali per caratteristiche ciclistiche e per panorami di assoluta incontaminazione.
Dopo l'arrivo i ciclisti avranno a disposizione le Piazze di Santa Chiara, del Comune e di Chiesa Nuova per il momento finale di ritrovo e convivialità.

Tre i percorsi alla portata di tutti: Granfondo agonistico o cicloturistico, Mediofondo cicloturistico, Passeggiata Ecologica per le bellezze di Assisi. Due tratti cronometrati

Due modalità di Partenza

• Alle 8 Partenza di "La seraphica ciclostorica di Assisi" per biciclette storiche da apposita griglia di ritrovo (non competitiva)
• Alle 8,30 Partenza da Griglie dedicate (Grandondo , Mediofondo, Passeggiata Ecologica)

I percorsi in dettaglio

Granfondo
Agonistica o Cicloturistica cronometrata . Distanza circa 130 Km 2200 mt di dislivello
Dopo la Partenza di Santa Maria degli Angeli ci si dirige verso Assisi in modalità cicloturistica. Si entrerà in Assisi da Porta San Pietro e percorrendo via Frate Elia si attraverserà il Sagrato delle Basilica Papale di San Francesco, la Piazza del Comune e la Piazza Santa Chiara. Usciti da Assisi inizierà la parte agonistica. Si prenderà la strada provinciale che porta a San Presto, al Valico di Montemezzo ed a Nocera Umbra (NB deviazione per Mediofondo cicloturistico cronometrato); presa la direzione di Bagnara si svolterà a destra per risalire verso Acciano (due chilometri di strada bianca), Collecroce ed Annifo. Scopriremo dall'alto la magnificenza dell'altopiano dell' oasi di Colfiorito, visione bellissima da non perdere. Si attraverserà tutto il piano, l'abitato di Colfiorito, e di casette di Cupigliolo. Attraversato tutto il Piano di Colfiorito si svolterà a destra verso Seggio (Cronometraggio intermedio) da cui si scenderà verso Rio e Capodacqua di Foligno. Arrivati a Valtopina inizierà una parte stupenda con ascesa verso San Giovanni di Collepino, lungo il Fosso dell'Anna, tratto molto caratteristico per la presenza dei tre impegnativi muri di San Giovanni e per la presenza del Mulino di Buccilli dove ancora di produce il pane dal grano macinato ad acqua. Da San Giovanni si arriverà a Collepino: per tutti la discesa verso Spello sarà uno spettacolo indimenticabile! In mezzo ad un mare di olivi secolari sarà come planare verso la “Splendidissima Colonia Julia” e poi tutti verso l’arrivo di Assisi . Sarà una ascesa dolce nel magnifico anfiteatro naturale del Monte Subasio!  Cosa dire dell'arrivo di Borgo Aretino? Degno di Giro d'Italia!

Nota di commento dell'organizzazione: Il percorso lungo della strasubsaio è paragonabile a quello delle principali granfondo del panorama Nazionale ed Internazionale ed identifica il paesaggio dell' Umbria più tipica: la sua pianura, la città d'arte per eccellenza, i borghi, i castelli di montagna, gli eremi e la montagna più incontaminata, meditativa e spirituale.Da un punto di vista di tecnica ciclistica il percorso si presenta assolutamente vario, sicuramente impegnativo tanto quanto basta per attrarre i ciclisti più esigenti; essi troveranno:

• Pianura veloce ideale per il riscaldamento
• Salita di Assisi, nervosa ed ideale per "entrare in corsa”
• Salita si San Presto, pedalabile ma da non sottovalutare
• Discesa di Montemezzo, tecnica , impegnativa e di concentrazione
• Salita di Acciano-Annifo, lunga ed impegnativa
• discesa di Rio: molto veloce, fondo buono, curve anche molto impegnative
• Salita e muri di SanGiovanni, unica, molto impegnativa e di soddisfazione
• Discesa tecnica verso Spello, velocissima , fondo buono ma molta attenzione! Moderare la velocità aiuterà a trovare la concentrazione per il finale.
• Salita delle Viole, pedalabile ma capace di fare la differenza per chi ha ancora energie da profondere
• Arrivo ad Assisi, Borgo Aretino: unico ed indescrivibile!

Mediofondo
Cicloturistica cronometrata, di Km 84 ca e 1660 mt di dislivello.
Il percorso Mediofondo ha caratteristiche paesaggistiche e ciclistiche simili alla granfondo, ma è alla portata anche di ciclisti meno allenati e prestanti. E' una valida alternativa alla granfondo per vivere Assisi ed il Subasio in pace, serenità e senza agonismo. La deviazione della Mediofondo è prevista a Nocera Umbra con discesa diretta a Valtopina. Rispetto alla Granfondo si presenta ridotta di circa 40 chilometri, con una salita in meno (quella di Acciano-Annifo).

Passeggiata Ecologia per le bellezze di Assisi
Tour ciclistico non competitivo né cronometrato per godere dalle due ruote le bellezze artistico religiose e paesaggistiche di Assisi. La passeggiata Ecologica è aperta a tutti, anche non tesserati ad alcun ente.
Una occasione unica per fare il giro dei Santuari in bici: le Basiliche di Santa Maria degli Angeli e di San Francesco, la piazza del Comune come per il Giro d’Italia , Le Chiese di Santa Chiara, San Damiano e Rivotorto. Infine si va all’arrivo , lo stesso dei gran fondisti per godere tutti insieme la cerimonia finale.
La passeggiata ecologica di Assisi rappresenta una novità 2015 e sarà una occasione unica per vedere i ciclisti gran fondisti vicino alle loro famiglie sia in partenza che all’arrivo! Il vero volto del ciclismo che unisce.

I due tratti cronometrati: la Cronoscalata del Monte Subasio e la Cronometro Spello-Assisi
All’interno dei percorsi Granfondo e Mediofondo sono previsti due tratti cronometrati e denominati rispettivamente:

• “Cronoscalata del Monte Subasio” corrispondente ai famosi “muri del Subasio”; essa partirà dal muro di Marcofrate comprenderà il muro di Buccilli i tre muri di Sangiovanni e terminerà all’uscita da San Giovanni di Collepino
• “Cronometro Spello-Assisi”: dalla fine della discesa di Collepino fino all’arrivo di Assisi
Saranno inseriti nelle relative classifiche finali soltanto i partecipanti al percorso agonistico Granfondo , mentre per partecipanti in modalità cicloturistica al percorso granfondo e medio fondo sarà soltanto comunicato il tempo di ciascun ciclista in ordine alfabetico.


Terre di Assisi Strasubasio 2016. Insomma… alla fine, ciclisti di tutti i tipi, dai grandi atleti agli appassionati
domenicali delle due ruote, si ritroveranno tutti in piazza Santa Chiara ad Assisi in un grande abbraccio di
amicizia: ce ne è veramente bisogno! L’ esplosione di entusiasmo verso Assisi e la Francescanità a cui
stiamo assistendo dopo Papa Francesco saranno trainanti per scegliere la Granfondo di Assisi!!!